31 Ott 2016

#toolbox – LE AZIENDE ESPORTATRICI

Le aziende italiane che decidono di affacciarsi ai mercati esteri diventano sempre più numerose: nel 2014 hanno raggiunto la cifra record di 212.023 in più rispetto al 2013. L’incremento maggiore si è avuto nelle imprese che avevano un fatturato estero inferiore a 75.000 euro. In totale, tali aziende rappresentano il 64% del totale degli esportatori e lo 0,6% del valore totale dell’export. Questo ci segnala una grande volontà delle PMI italiane di affermarsi nei mercati internazionali, nonostante spesso le risorse finanziarie e di management a disposizione non siano esattamente quelle ottimali.

Al polo opposto troviamo tutte le imprese con fatturato estero superiore ai 50 Mil. Di euro: sono 961 in tutta Italia, ma realizzano quasi il 50% del fatturato. Nel complesso il 23% delle imprese (quelle con un fatturato in export superiore ai 250 mila euro)realizza il 98% delle esportazioni italiane.

Il numero medio di mercati esteri serviti per singola azienda è 5,8, e negli ultimi anni sta osservando  una crescita costante: anche questa informazione sottolinea quanto grande sia la vitalità del sistema imprenditoriale italiano, ha saputo trovare nei mercati esteri quegli sbocchi produttivi che venivano progressivamente chiusi dalla limitatezza della domanda interna.

[top]