25 Ago 2016

Un americano e tante facce nuove per la Pallacanestro Fiorenzuola

Un americano e tante facce nuove per Fiorenzuola, già pronta a ritentare la scalata alla serie B. A poco meno di due mesi dal raduno, il mercato della società guidata dal presidente Stefano Alberti è già a buonissimo punto: i dirigenti valdardesi hanno cambiato tanto rispetto all’ultima stagione, mentre le certezze sono rappresentate da coach Simone Lottici, confermato insieme al vice Filippo Giacobbi, a Matteo Lottici, ad Alessandro Garofalo, Ivan Sichel, Davide Giani e Federico Trobbiani. La novità più importante è rappresentata dall’ingaggio dell’americano Joey Miller, in arrivo dall’università di Dallas. Si tratta di un play-guardia classe 1992, che nell’ultima stagione ha avuto una media di 16,7 punti a partita e una percentuale da tre punti del 44%. Ma il mercato di Fiorenzuola non si è certo fermato a Miller: il diesse Luca Merli ha già infatti concluso l’accordo con l’ex Piacenza Milo Galli (play-guardia classe 1995), con l’ex Scafati Daniele Monacelli (guardia-ala classe 1995) e con l’ex Forlì Agostino Donati (ala centro classe 1993).
“Abbiamo cambiato tanto – spiega il presidente Stefano Alberti – ma voglio ringraziare di cuore tutti i ragazzi che non fanno più parte del nostro gruppo: in particolare Moscatelli, Galiazzo, Colonnellli, Grosso, Beltran, con i quali abbiamo mantenuto ottimi rapporti. Nella passata stagione purtroppo le cose non sono andate come avremmo voluto: abbiamo pagato le difficoltà incontrate in trasferta e i play off, l’obiettivo che noi dirigenti ci eravamo prefissati, non sono stati raggiunti. Gli errori ci sono stati da parte di tutti, ma ci riproveremo nella prossima stagione con ancora più forza ed entusiasmo”.

Simone Lottici e Stefano Alberti

Simone Lottici e Stefano Alberti

Sulla panchina ci sarà ancora Simone Lottici.
“L’anno scorso abbiamo potuto toccare con mano e apprezzare il suo modo di lavorare. Siamo convinti che Simone Lottici rappresenti il tecnico giusto per fare crescere la nostra società. Con lui abbiamo lavorato per rafforzare la squadra, ma il nostro mercato non è ancora chiuso”.
Per Fiorenzuola c’è il primo americano della sua storia.
“Siamo tutti quanti sinceramente emozionati, non vediamo l’ora di conoscere e vedere all’opera Joey Miller. Le sue referenze sono davvero lusinghiere, a livello universitario ha fatto grandi cose, ha un padre allenatore di basket, da lui e dagli altri nuovi acquisti ci aspettiamo grandi cose”.
Quello di Miller non è l’unico colpo a sensazione messo a segno dal direttore sportivo Luca Merli: “Milo Galli doveva essere con noi anche l’anno scorso – osserva il dirigente fiorenzulano – poi c’è stata qualche incomprensione che però è già stata chiarita: si tratta di un talento purissimo, che viene a Fiorenzuola con una gran voglia di raggiungere l’obiettivo sfiorato l’anno scorso a Piacenza. Monacelli è un ’95 di grandi prospettive, che vanta già esperienze importanti a livello di serie B. Infine Donati è stato uno dei punti di forza di Forlì che l’anno scorso ha raggiunto la finale dei play off. Rispetto all’anno scorso abbiamo ringiovanito il gruppo, scegliendo però ragazzi con ottime referenze. Al gruppo manca a questo punto un centro che abbiamo già individuato e un paio di giovani, poi dovremmo essere a posto”.
Il raduno è fissato per la giornata di lunedì 22 agosto.

GalleryGallery

[top]